TRATTAMENTI ANTIPARASSITARI

trattamenti antiparassitari

TRATTAMENTI ANTIPARASSITARI

Dalla parte di ogni legno.

Nella problematica della conservazione dei manufatti in legno, RIABITAT da anni attiva nella progettazione e nell’utilizzo di sistemi finalizzati a prevenire e curare oggetti e strutture in legno. Tale attività richiede la conoscenza delle caratteristiche dei legnami impiegati, lo studio delle degradazioni presenti e la ricerca delle cause esterne che le hanno determinate, sia di natura abiotica che biotica.

RIABITAT applica valide misure di difesa degli oggetti il legno da attacchi di insetti e parassiti, primi fra tutti i tarli, entomatici attraverso vari sistemi, tra i quali l’ immersione in vasca del manufatto e micro-iniezioni a pressione controllata, a pennello e a spruzzo.

Il prodotto impiegato per i trattamenti antiparassitari è un formulato speciale incolore specificamente formulato per la protezione di mobili antichi, sculture lignee, cornici, travature, pavimenti in parquet, autorizzato dal Ministero della Sanità quale “Presidio Medico Chirurgico” n° 18563.

IL PROBLEMA DEI TARLI

I tarli sono insetti xilofagi, cioè si nutrono di legno e ne deteriorano la struttura fino a sgretolarlo. Recano gravi danni strutturali a tutti i tipi di legno, dalle strutture portanti ai pavimenti in parquet, dai rivestimenti interni ai manufatti in vimini e compensato. Inoltre, sono portatori di parassiti dannosi per l’uomo, come gli acari del tarlo, lo scleroderma (Sclerodermus domesticus) e il pyemotes (Pyemotes ventricosus).
Nella risoluzione di questo problema, il nostro trattamento del legno con micro-iniezioni e immersioni in vasca è un sistema ecologico, efficace, conveniente e definitivo.
Vanno assolutamente evitati i rimedi fai da te, tipo spennellare il legno con petrolio, prodotti chimici e persino sostanze antitarlo, in quanto non eliminano gli infestanti che vivono in profondità e nell’ambiente, e possono anche peggiorare la situazione.

PROTEGGI LE TUE STRUTTURE IN LEGNO

OPPURE COMPILA LA FORM

Il tuo nome (richiesto)
La tua email (richiesto)
Tipologia di intervento
Il tuo messaggio
Acconsento al trattamento dei miei dati personali e alla Privacy Policy di Riabitat

DANNI ALL’UOMO

Tarli e termiti, in quanto insetti che si nutrono del legno, non attaccano direttamente l’uomo. Sono gli acari del legno e gli Scleroderma, invece, ad essere potenzialmente dannosi per l’uomo: quando non vi sono a disposizione tarli o termiti, gli acari del legno possono attaccare l’uomo, con punture che provocano sulla pelle piccole vescichette pruriginose o morsi che causano gonfiori e reazioni allergiche.

IN PILLOLE

  • Il tarlo: è un insetto che si nutre della polpa del legno. La sua disposizione xilofaga è infatti all’origine del più comune appellativo di tarlo del legno.
  • Le termiti: sono organismi xilofagi (cioè divorano legno); la loro importanza ecologica dipende dal fatto che l’equivalente di un terzo di tutta la materia prodotta ogni anno dalle piante viene divorata da loro.

INTERVENTI EFFETTUATI